Argomenti AttiviArgomenti Attivi  Mostra la lista degli iscrittiLista Iscritti  CalendarioCalendario  Cerca ne ForumCerca  HelpHelp       RegistratiRegistrati  LoginLogin

 

Home     catalogo materiali    piani di costruzione    vecchio Forum    costruzioni      chi siamo       normativa      faq      mappa

 

Pocket Cruisers
 Nautikit Forum :Barche :Pocket Cruisers
Message Icon Topic: barca didattica Rispondi Invia un nuovo messaggio
Page  of 2 Next >>
Author Message
drmacchius
Senior Member
Senior Member


Iscritto: 24 Mag 2008
zona (provincia): Novara
Online Status: Offline
Messaggi: 184
Quota drmacchius Replybullet Topic: barca didattica
    Posted: 27 Mag 2008 alle 13:45
Ho capito che non si può avee allo stesso tempo la barca carrellabile, con cui fare regate e che sia comoda per fare cociera in qualsiasi condizione di ventoCry

Quindi ho messo i piedi per terra e ho capito che meglio cominciae con la costruzione di una barchetta carrellabile, di facile costruzione e adatta anche al campeggio nautico. Sul sito ci sono diversi progetti interessanti che verosimilmente risponderebbero tutti alle mie esigenze.

Però gli anni passano e seppu la voglia di competere non è più la stessa rispetto a quando avevo 16 anni e andavo in flyng junior e 470, si è sempe consci che la barca tecnica sia un'ottima scuola di mare pe la navigazione con qualsiasi tipo di veliero.

Saper "trovare il vento" con le leggere brezze potrebbe essere la differenza che fa andare la barca a vela sempre o a motoe per 3/4 del tempo (cose che si vedono spesso sulle coste italiane).

Arrivo al punto:

se volessi costruirmi un piccolo cabinato carrellabile con l'ottica del campeggio nautico o della vacanza camper + barca, ma al contempo cercassi una barca molto tecnica -una sorta di 470 cabinato- per poter esercitare tutte quelle doti velistiche che non si possono sviluppare con un hoby cat 16 -che è divertentissimo ma non di certo propedeutico alla navigazione d'altura- potrei orientami su una barca tipo il cape hanry, dovrei optare per qualcosa di più corsaiolo tipo idea 19 e didi 26 o dovrei rinunciare all'autocostruzione e prendere in in considerazione alternative commerciali tipo j24 o i vari 20 piedi francesi?


IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1500
Quota crispilo Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 13:50
idea 19, ma si sa , io sono di parte....
LOL
però appena "Frasca" e "Cassiopea" vanno in acqua e vediamo un pò di immagini ti convinci...
magari con la tuga allungata come hanno fatto sull'esemplare in alluminio della ecorimar, specie se veleggi spesso in 2 persone e non di più
  
http://www.nautikit.com/newforum/forum_posts.asp?TID=274

Crispilo


IP IP Logged
drmacchius
Senior Member
Senior Member


Iscritto: 24 Mag 2008
zona (provincia): Novara
Online Status: Offline
Messaggi: 184
Quota drmacchius Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 14:37
Originally posted by crispilo

idea 19, ma si sa , io sono di parte....
LOL
però appena "Frasca" e "Cassiopea" vanno in acqua e vediamo un pò di immagini ti convinci...
magari con la tuga allungata come hanno fatto sull'esemplare in alluminio della ecorimar, specie se veleggi spesso in 2 persone e non di più
  
http://www.nautikit.com/newforum/forum_posts.asp?TID=274

Crispilo




obiettivamente come pima barca da costruire non saebbe affatto male....e poi c'è sempe il vataggio di conoscere il progettista e poteci palae in italianoSmile

ha il bompresso? può montare il tangone? eventualmente sarebbe eccessivamente complesso metterci un entrobordo elettrico con un pannello fotovoltaico in coperta ?

Tutte le egolazioni fini delle vele (vang, carelli per la anda, e l'eventuale variazione di loop armato a cutter) devono essere previste in pogetto o possono essere eseguite senza problemi?
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1500
Quota crispilo Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 14:58
per bompresso e simili , dai uno sguardo alle foto sul link che ho messo sopra

http://www.nautikit.com/newforum/forum_posts.asp?TID=274

armarla a cutter non ha alcun senso, le regolazioni sono tutte previste sui piani, per il motorino elettrico, una delle barche che andrà in acqua a breve avrà un FB elettrico con pannellino ausiliario per il mantenimento batterie.

Crispilo
IP IP Logged
drmacchius
Senior Member
Senior Member


Iscritto: 24 Mag 2008
zona (provincia): Novara
Online Status: Offline
Messaggi: 184
Quota drmacchius Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 15:33
Originally posted by crispilo

per bompresso e simili , dai uno sguardo alle foto sul link che ho messo sopra

http://www.nautikit.com/newforum/forum_posts.asp?TID=274

armarla a cutter non ha alcun senso, le regolazioni sono tutte previste sui piani, per il motorino elettrico, una delle barche che andrà in acqua a breve avrà un FB elettrico con pannellino ausiliario per il mantenimento batterie.

Crispilo


è vero, non avevo ancora guardato il link e non mi ero letto bene le specifiche. L'unico dubbio esta il tipo di costruzione che mi semba più complesso -per un neofita- rispetto a quelle della serie didi: è così?

Ma l'assistenza alla realizzazione e le eventuali modifiche al progetto sarebbero seguite diettamente dal progettista e dai tecnici di nautikit qualora si decidesse di aquistare i piani di costuzione e non la barca bella e ponta costruita da cantiere?

Con alcune piccole modifiche sia il petrel 28 che l'idea 19 sembrano essere delle barche veramente interessanti e in un certo senso più fattibili dei modelli di dix paragonabili (didi 26 e didi 34), anche se questi ultimi probabilmente hanno obiettivi diversi.....
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1500
Quota crispilo Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 15:46
la costruzione in strip planking è un pò più complessa del sistema radius chine, detto ciò hai comunque un buon manuale on-line, ovvero il sito di Francesco armatore/costruttore di Cassiopea, al quale fare riferimento 
http://www.randazzo-arte.it/cassiopea.htm

sottolineo che Francesco è un hobbista alla prima costruzione nautica, e i risultati sono davvero ottimi

-Assistenza: io faccio assistenza telefonica o on -line a chi acquista i miei piani, di solito riesco a rispondere entro le 24 ore alle mail, per dubbi, piccole modifiche (ho detto piccole...) e altro; non è prevista una assistenza "in situ" durante la costruzione; puoi valutare la possibilità di costruire la barca partecipando a uno dei corsi di Tecno Legno Yacht o di farla costruire a vari stadi diavanzamento da un cantiere;

circa la fattibilità delle barche, credo che i Didi e il petrel abbiano dalla loro una tecnica costruttiva davvero molto rapida, certo che il Petrel e la serie didi sono davvero molto diversi come obiettivi, mentre idea 19 (che nasce da un progetto di Dix) ha una impronta sportiva che può essere simile alla serie Didi pur con una tecnica costruttiva differente.

Crispilo
IP IP Logged
galber
Senior Member
Senior Member
Avatar

Iscritto: 26 Ott 2007
Online Status: Offline
Messaggi: 305
Quota galber Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 16:46
Sia l'Idea19, il DD26 o il Petrel 28, ottimo!!!... Vuoi vedere che qui ci scappa il corso di autocostruzione che aspetto da tanto tempo?

Speriamo bene e incrociamo le dita. Forza drmacchius é il momento giusto!!!!   

Ciao e BV,
galber
IP IP Logged
drmacchius
Senior Member
Senior Member


Iscritto: 24 Mag 2008
zona (provincia): Novara
Online Status: Offline
Messaggi: 184
Quota drmacchius Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 21:36
Originally posted by crispilo

la costruzione in strip planking è un pò più complessa del sistema radius chine, detto ciò hai comunque un buon manuale on-line, ovvero il sito di Francesco armatore/costruttore di Cassiopea, al quale fare riferimento 
http://www.randazzo-arte.it/cassiopea.htm

sottolineo che Francesco è un hobbista alla prima costruzione nautica, e i risultati sono davvero ottimi

-Assistenza: io faccio assistenza telefonica o on -line a chi acquista i miei piani, di solito riesco a rispondere entro le 24 ore alle mail, per dubbi, piccole modifiche (ho detto piccole...) e altro; non è prevista una assistenza "in situ" durante la costruzione; puoi valutare la possibilità di costruire la barca partecipando a uno dei corsi di Tecno Legno Yacht o di farla costruire a vari stadi diavanzamento da un cantiere;

circa la fattibilità delle barche, credo che i Didi e il petrel abbiano dalla loro una tecnica costruttiva davvero molto rapida, certo che il Petrel e la serie didi sono davvero molto diversi come obiettivi, mentre idea 19 (che nasce da un progetto di Dix) ha una impronta sportiva che può essere simile alla serie Didi pur con una tecnica costruttiva differente.

Crispilo
 
..alla assistenza in situ non ci avrei mai sperato, ma se l'assistenza che ogffri è come quella che dici è più di quanto non sperassi.
 
Invece per modifiche più importanti (costruzione dello scafo in alluminio invece che in legno, rendere una barca inaffondsabile, aumentare la superficie velica o modificare il tipo di deriva) è possibile pagando un eventuale sovrapprezzo sul progetto o bisogna commissionare un progetto nuovo di pacca?
IP IP Logged
drmacchius
Senior Member
Senior Member


Iscritto: 24 Mag 2008
zona (provincia): Novara
Online Status: Offline
Messaggi: 184
Quota drmacchius Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 21:56
Originally posted by galber

Sia l'Idea19, il DD26 o il Petrel 28, ottimo!!!... Vuoi vedere che qui ci scappa il corso di autocostruzione che aspetto da tanto tempo?

Speriamo bene e incrociamo le dita. Forza drmacchius é il momento giusto!!!!   

Ciao e BV,
galber
 
...devo solo chiarire alcuni punti, ma l'impressione è che entro la fine dell'anno inizierò la costruzione di una barca carrellabile (molto orientatao verso idea 19 anche anche se dopo aver visto cosa ha fatto il gruppo della spirit of freedom i dubbi sono diventati tanti) da tenere in cortile su carrello sempre a disposizione per il weekend al lago (posso sciegliere tranquillamente tra lago maggiore, lago di viverone, lago d'oorta, lago di como e se il weekend è lungo anche lago di garda) o per il campeggio itinerante camper più barca, e poi una da costruire in un secondo tempo -ma poi non tanto distanziato dal termine dei primi lavori- da tenere all'ancora in mare. Per questo progetto uno dei candidati favoriti è il petrel......
 
ovviamente prima di mettermi a giocare con la fresatrice il corso -o i corsi- tly lo farei di sicuro......se poi i corsi non fossero finalizzati solo alla costruizione di un solo tipo di barca, ma fossero organizzati in un modo didatticamente più graduale in modo tale da arrivare ad essere prima o poi in grado di costruire barche anche più impegnative con costruzione in legno lamellare/epoxy o addirittura in alluminio con radius chine, li farei tutti, nemmeno si trattasse del centro velico caprera........
 
oggi ho scoperto che uno dei miei migliori amici nella sua ditta, oltre alla ghisa lavora anche l'alluminio....e in pi' ha 1000 metri di terreno liberi.....se mi prende la pazzia tempo un paio d'anni gli affitto a un prezzo da "amico il terreno" e mi metto a lavorare da lui -oltre ad avere tutti i macchinari quando uno non sa che fare, paga e si fa fare le cose da loro-........se da tly facessero dei corsi in quest'ottica sarei già lì a contrattare per l'affitto del terreno.....Big%20smile
 
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1500
Quota crispilo Replybullet Posted: 28 Mag 2008 alle 09:05
TLY non credo ti potrà dare un mano sull'alluminio perchè non lo lavorano, ed è un materiale che in assenza di competenza professionali preesistenti tenderei a scartare per un autocostruttore, a meno di progetti di grosse dimensioni che lo richiedano specificamente come materiale da costruzione, dai 38' in su.
Costruirsi la barca durante il corso è il miglior modo per imparare una marea di "trucchi" del mestiere e per far avanzare a razzo i lavori: usciresti dal corso con la struttura e carena praticamente finite per barche come il didi 26, il petrel o l'idea 19.

Crispilo

crispilo
IP IP Logged
Page  of 2 Next >>
Rispondi Invia un nuovo messaggio
Versione Stampabile Versione Stampabile

Tu non puoi inviare nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi cancellare i tuoi messaggi
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
Tu non puoi creare sondaggi
Tu non puoi votare i sondaggi

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version 8.03
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide