Argomenti AttiviArgomenti Attivi  Mostra la lista degli iscrittiLista Iscritti  CalendarioCalendario  Cerca ne ForumCerca  HelpHelp       RegistratiRegistrati  LoginLogin

 

Home     catalogo materiali    piani di costruzione    vecchio Forum    costruzioni      chi siamo       normativa      faq      mappa

 

Pocket Cruisers
 Nautikit Forum :Barche :Pocket Cruisers
Message Icon Topic: Domande sul Saltaspiaggia Rispondi Invia un nuovo messaggio
Page  of 3 Next >>
Author Message
Musonero
Newbie
Newbie
Avatar

Iscritto: 24 Mag 2008
Online Status: Offline
Messaggi: 26
Quota Musonero Replybullet Topic: Domande sul Saltaspiaggia
    Posted: 25 Mag 2008 alle 07:16
Ciao a tutti,
sto guardando con molto interesse a questa barca per un eventuale futura costruzione e volevo sapere se era possibile ed eventualmente di quanto, in percentuale, aumentare le dimensioni della barca, mantendo , però, inalterate le sue caratteristiche tecniche (facilità di costruzione, carrellabilità, ecc) e senza stravolgere il progetto. il tutto per renderla maggiormente abitabile senza arrivare alle dimensioni di un petrel.
Che voi sappiate è in costruzione solo il modello di Giampiero?
Grazie per ora.
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1478
Quota crispilo Replybullet Posted: 25 Mag 2008 alle 09:46
Per il momento è in costruzione solo l'esemplare del signor Maiorano.
Circa la scalabilità del progetto, credo che non ci siano problemi a riscalarla del 10-12% verso l'alto o verso il basso, arrivando ad una dimensione di scafo di 6.80 m, con un baglio di 2,46m, rimanendo quindi entro i limiti di carrellabilità; circa quest'ultima ovviamente viene complicata dall'aumento di dimensioni e di pesi, con un incremento di zavorra in chiglia del 30% circa; direi che le modifiche ai piani per un senmplice riscalamento si tradurrebbero semplicemente in una una tavola di testo di correzione di alcuni spessori e dimensionamenti per alcuni elementi strutturali, il resto rimarrebbe com'è. Più complicato il discorso di un riscalamento accompagnato da modifiche alle disposizione degli inteni o altro, che implicherebbe una vera e proprio ripropgettazione, cosa che per ora non è nelle mie intenzioni fare.

Crispilo
Crispilo
IP IP Logged
Musonero
Newbie
Newbie
Avatar

Iscritto: 24 Mag 2008
Online Status: Offline
Messaggi: 26
Quota Musonero Replybullet Posted: 26 Mag 2008 alle 21:54
Ciao Crispilo, vedo che sei in linea e ti volevo ringraziare per la risposta data ieri alle mie richieste.
Cosa intendi per alzare il saltaspiaggia di 10-12% verso l'alto o verso il basso? io intendevo, per aumento di una "crescita generale" di tutte le dimensioni della barca; chiaramente con percentuali variabili a seconda delle varie parti della barca stessa. Sto dicendo una bestialità?
Saluti
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1478
Quota crispilo Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 11:45
esatto, hai capito bene; intendo che è scalabile aumentando tutte le dimensioni del 10-12 % (misurato sulle lunghezze) sia crescere che a decrescere, passando quindi da un "saltaspiaggia maxi" di 6,8 m a un "saltascoglio" di 5,7m rispettivamente se riscali verso l'alto o verso il basso;
un riscalamento vuol dire che la barca cresce del 10% (ad esempio) in ogni suo particolare misurato sulle lunghezze, quindi aumenta del 10% il baglio, la lunghezza, l'altezza degi interni, l'alteza dell'albero, etc. ; le proprietà connesse con le aree aumentano invece del 21% (ovvero 1,1 al quadrato), come la superficie velica; le proprietà collegate ai volumi invece aumentano del 33% ( 1,1 al cubo) come il dislocamento, anche se qui cè da valutare un pò di cose;
insomma, per farla breve, dal punto di vista del costruttore,  dove sui piani che scritto 100cm lui dovra misurare e tagliare a 110, dove sta scritto 65 misurerà e taglierà a 71.5, e via così, più facile a farsi che da spiegare. Acchiappi le tavole dei piani e, in un paio di pomeriggi, con una penna rossa e armato di calcolatrice, ti scrivi al fianco delle quote originali quelle riscalate, ricontrolli il tutto e sei a posto, puoi iniziare a costruire.

Crispilo
IP IP Logged
galber
Senior Member
Senior Member
Avatar

Iscritto: 26 Ott 2007
Online Status: Offline
Messaggi: 305
Quota galber Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 16:56
Ok per ricavarsi le dimensioni riproporzionate di paratie, pannelli e altro, ma se si volesse far effettuare un taglio con una fresa a controllo numerico? Che cosa bisogna fare? Non é che occorre (far)ridisegnare in CAD tutte le parti riportate nelle tavole, riquotandole nelle nuove dimensioni?

Ciao,
galber
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1478
Quota crispilo Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 17:13
ancora più semplice, prendo il file dove ci sono tutte le parti in CAD e lo scalo al 110%, fatto; ci ho messo più a scriverlo che a farlo.

crispilo
IP IP Logged
Musonero
Newbie
Newbie
Avatar

Iscritto: 24 Mag 2008
Online Status: Offline
Messaggi: 26
Quota Musonero Replybullet Posted: 27 Mag 2008 alle 22:34
Facciamo;quindi, due conti; volendo aumentare tutto, diciamo del 12%:
lunghezza f.t. da 6,72 m a 7,52 m
larghezza max da 2,20 m a 2,46 ,m
dislocamento da 900 kg a 1197 kg (perchè aumentato del 33%)
altezza in cabina da 1,62 m a 1,81 m
con una tale modifica devono essere variati anche i diametri dei pannelli?
Pensi che sia realmente possibile che una persona da sola e alla prima esperienza possa  costruire una barca del genere.
Ti chiedo questo perchè un amico che sta cosrtruendo un'altra barca con lo stesso sistema e con più o mweno le stesse caratteristiche ( a parte la deriva che è fissa) mi ha detto che ha avuto grossi problemi per quanto riguarda la piegatura dei pannelli soprattutto nella zona di prua.
Guardando, infatti, il petrel mi ha confidato che se fosse gia uscito il progetto quando ha iniziato a costruire il suo, avrebbe(per la "semplicità costruttiva) senz'altro optato per quest'ultimo.
Io continuo ad indirizzarmi verso un progetto con deriva mobile per il fatto che credo, per il momento di non potermi permettere uno scafo di quelle dimensioni che, se per le mie esigenze familiari (5 persone) andrebbe bene, mi obbligherebbe a tenerlo per forza in acqua tutto l'anno, con le inevitabili spese che tutto ciò comporterebbe.
Ciao e grazie.
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1478
Quota crispilo Replybullet Posted: 28 Mag 2008 alle 08:59
i conti cha hai fatto sono esatti.
-spessore pannelli: si può tenere l'8mm, che era ragionevolmente sovradimansionato per il saltaspiaggia. L'incremento di robustezza necessario si ha aumentando leggermente le dimensioni dei correnti del fondo e lo spessore delle paratie
-costruzione da soli: ci sono alcune, poche, fasi, e la cucitura della zona di prua è una di queste, dove un costruttore che lavori da solo può avere delle difficoltà; sono fasi circoscritte che durano un week-end al massimo, per altre lavorazioni si può fare da soli; il fatto che il Saltaspiaggia sia a doppio spigolo e non a spigolo semplice (come probabilmente è la barca del tuo amico) ti farà maneggiare a prua pannelli più stretti e più facilmente flessibili.

Crispilo
IP IP Logged
galber
Senior Member
Senior Member
Avatar

Iscritto: 26 Ott 2007
Online Status: Offline
Messaggi: 305
Quota galber Replybullet Posted: 28 Mag 2008 alle 15:46
Originally posted by Musonero

Facciamo;quindi, due conti; volendo aumentare tutto, diciamo del 12%:lunghezza f.t. da 6,72 m a 7,52...


Scusami, ma se la matematica non è opinione 6,12*(100+12)/100 = 6.85 metri e non 7.52

Anche l'altezza in cabina non sarebbe di m 1,81 ma nell'ordine di m 1.62 e quindi probabilmente hai ricalcolato del 12% le dimensioni di già maggiorate nella stesse quantità, meno che il baglio massimo che mi pare corretto.

Crispilo forse non se n'é accorto, altrimenti ti avrebbe detto subito che un tale allungamento, dell'ordine del 25% (e quindi doppio rispetto al massimo da egli prospettato), stravolgerebbe l'equilibrio della barca richiedendo quasi sicuramente un progetto ex novo.

Ciao e bv
galber
IP IP Logged
crispilo
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

Iscritto: 12 Set 2006
Online Status: Offline
Messaggi: 1478
Quota crispilo Replybullet Posted: 28 Mag 2008 alle 16:07
era la lunghezza FT!!!
di seguito i dati del Saltaspiaggia MAXI aumentato del 12%


Lunghezza fuori tutto

7,52 m

Armo 

cutter 7/8

Lunghezza al galleggiamento

6,00 m

Superficie velica bolina

20 m²

Lunghezza scafo 6,83m

Randa semisteccata

12.54 m²

Larghezza al baglio max

2,46 m

fiocco 105% J

7.5 m²

Immersione

0,30 - 1,25 m

Genoa leggero/reacher

16.3 m²

dislocamento

1200 kg circa

Motore fuoribordo

6-10 hp

Peso a secco

900 Kg circa

capienza

4 persone cat C

zavorra 400 kg coeff. prismatico  0.51

e con 4 quintali di zavorra come minimo dovro rivedere il paranco di sollevamento
IP IP Logged
Page  of 3 Next >>
Rispondi Invia un nuovo messaggio
Versione Stampabile Versione Stampabile

Tu non puoi inviare nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi cancellare i tuoi messaggi
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
Tu non puoi creare sondaggi
Tu non puoi votare i sondaggi

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version 8.03
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide