progetti in stock e materiali compositi

per cantieri, artigiani, e autocostruttori. 

 

 

forum

 

 

 

 

 

 

      

  

  

 

 

Iscriviti alle

  

 

 

  

     

IDEA 850

 

 

barca open sportiva 

per regate d'altura 

e crociere veloci

  

 

 

sorella maggiore di idea19 e Idea 21      

 

In legno/epoxy, realizzazione in strip planking.

Carena con spigolo evolutivo a poppa, chiglia

fissa e timone a doppia pala con profili NACA;

Piano velico in 2 versioni: racer o fast cruiser;

Interni open space per una moderna distribuzione

degli spazi, sia in regata che in crociera

 

 

Adatta per l'autocostruzione o per una accurata

ma  economica realizzazione  professionale

   

 

 

 

 

 

Progetto di Cristian Pilo

  

 

  

  

 

Ultima nata nella famiglia, idea 950 è sostanzialmente un cruiser veloce di impostazione marcatamente sportiva, che può diventare un 

racer da regate d'altura se in fase di costruzione si mantiene una elevata attenzione ai pesi e si affinano attrezzatura di coperta, interni e piano velico con una serie di soluzioni ben descritte nei piani.

 

      

 

 

 

Partiamo dalla carena: è caratterizzata da spigolo evolutivo per avere la massima stabilità di forma, baglio massimo generoso ma non esasperato, né spinto troppo a poppa,  per avere un buon compromesso tra performance al lasco e alle altre andature,  volumi a prua decisamente generosi con sezioni di entrata ad U per evitare di “seppellire” la prua al lasco con venti sostenuti in planata, sezioni di poppa potenti per favorire l'ingresso in planata; la curva di stabilità garantisce raddrizzamenti importanti sino ad oltre 120° in grado di sfruttare tutta la potenza del piano velico, piuttosto esuberante.

 

  

 

 

 

Costruzione: la carena è da costruire in strip planking di cedro rosso o abete prima scelta, su centine a perdere di materiale economico impostate 

su uno scalo di costruzione, i listelli da 15 mm di spessore del fasciame sono incollati con epossidica e la carena viene quindi rivestita di tessuto biassiale di vetro laminato con epossidica esternamente. Le foto si riferiscono alla costruzione in strip planking dell'Idea 19 Tecno Legno Yacht: 

 

 la posa dei listelli

l'incollaggio dei listelli

il guscio completato

   

A questo punto si ruota lo scafo e si rimuovono le centine a perdere, si applica internamente uno strato di tessuto di vetro e si provvede ad installare le strutture interne: paramezzale, dritto di prua, correnti longitudinali, paratie e  madieri, il tutto incollato con epossidica e con rinforzi strutturali in tessuti biassiali di vetro ove necessario; probabilmente questa è la migliore tecnica costruttiva per barche in legno e epoxy, anche se non la più rapida, scelta sostanzialmente per avere uno scafo monolitico rigido e leggero con forme di carena ottimizzate senza scendere a compromessi col sistema costruttivo;

 

  

 

 

Coperta, tuga e pozzetto sono pensati per essere costruiti in pannelli di compensato da 12 mm, col sistema cuci e incolla ; gli spazi in pozzetto consentono la conduzione in singolo o in doppio, ma offrono spazi generosi anche per 4-5 persone in crociera; come sulla piccola idea 21 e su Hirundo 750 è previsto un box dedicato a poppa per una zattera di salvataggio da 6 posti; gli interni non sono strutturali, quindi è possibile modificarli secondo le proprie necessità

 

 

 

 

 

 

piano velico: albero poggiato in coperta con due ordini di crocette, in lega di alluminio o in carbonio,  due versioni verranno del piano velico date sui piani:

 

            regata: randa square top, bompresso estraibile e brandeggiabile, piano velico con fiocco olimpico, code zero, gennaker in testa albero e a 7/8 , paterazzo sdoppiato e un ordine di sartie volanti

 

            fast cruiser: bompresso fisso con una mura per gennaker o code zero rollabile, fiocco autovirante o olimpico standard, randa allunata, paterazzo singolo regolabile , sartie volanti e baby stay non strutturali (smontabili)

 

  

  

 

interni: toilette separata, cuccetta doppia a V a prua, due generose cuccette singole a poppa , due cuccette in dinette, una fissa e una con una parte sollevabile, zona galley con cucinotto e lavello e un vano che può essere coibentato per usarlo come frigo, piano carteggio e quadro di controllo e elettronica di navigazione, altezza interna 1,85 m circa, gavoni per stivaggio sotto tutte le cuccette e mensole nella zona galley e sopra la dinette; il volume a poppa dell'ultima  paratia è completamente utilizzabile come gavone con portelli in pozzetto.

 

interni versione regata: nei piani costruttivi uno o due tavole sono dedicate a tutti quegli accorgimenti strutturali, di attrezzatura e di allestimento degli interni, riguardanti la costruzione della barca in versione alleggerita e ottimizzata per regate offshore. 

 

 

 

 

 

 

 

Piani di costruzione: sono costituiti da circa 25 disegni, super dettagliati, con tutto ciò che riguarda dettagli strutturali , specifiche delle attrezzature di coperta, pannellature interni, sistemi di bordo (acqua dolce, impianto elettrico, installazione motore e impianto carburante, impianto WC); i file CNC per il taglio a controllo numerico delle parti ricavabili da tavole e pannelli sono disponibili come optional;

 

dati principali 

-Lunghezza fuori tutto (bompresso fisso 85 cm incluso) : 9,70 m

-superficie bagnata (corpo canoa): 17 m2

-Lunghezza scafo (bompresso fisso da 85 cm escluso) : 8,50 m

-coefficiente prismatico: 0,59

-Baglio massimo: 3,18 m

-SA / disl. ^ 2/3 =  (piano velico cruise e disl. di progetto) = 23,9

-Baglio al galleggiamento: 2,64 m

-SA / sup bagnata=  2,58  (piano velico cruise e disl. di progetto)

-dislocamento leggero: 2000kg; di progetto: 2500 kg; massimo 2900 kg

-RM a 30° = 2350 kg x m

-chiglia fissa 700 kg  (ballast 600 kg in piombo, ala, piastre, prigionieri, bulbo)

- max RM : 2677 kg x m a 50°

-pescaggio: 1,90 m

-AVS (angolo a stabilità zero): 124°

 -Superficie velica:

-  motore: entrobordo saildrive o linea d'asse 13-20 HP, diesel o elettrico (con tabella indicativa batterie vs. autonomia) , è possibile installare un fuoribordo 10-20 HP sullo specchio di poppa. 

-serbatoio gasolio: 40 litri

-serbatoio acqua dolce 60-120 litri

-serbatoio acqua nere (opzionale) 40 litri

 

  crociera:  randa:   29 m2

                 fiocco olimpico: 14,9 m2

                 gennaker 7/8  55 m2

 

regata:  randa:   34,1 m2

            fiocco olimpico : 17 m2

            code zero : 39,6  m2

            gennaker 7/8 : 57 m2

            gennaker testa albero : 83 m2

 

 

  

 

 

 Ordina i piani di costruzione dell'idea 850:

 

 puoi scaricare gratis i piani di studio dal sito www.modernwoodenboat.com

  

 

 

 

 

 

Idea 850 completo alla boa, navigante, parziale ( scafo e coperta ) o in kit

 

Non hai possibilità di autocostruire l'Idea 850 per mancanza di spazio o tempo? Vuoi l'Idea 850 finito in cantiere o preferisci un kit di montaggio ? 

Puoi rivolgerti a un cantiere o artigiano di tua fiducia (fatte salve eventuali esclusive di zona):

 

  

 

Sei un piccolo cantiere nautico o un artigiano del legno e vuoi proporti per una costruzione professionale?

manda una e-mail a info@nautikit.com con la tua proposta, questo potrebbe essere il tuo spazio: 

 

Logo

 Cantiere / Artigiano 

indirizzo

 

logo

Cantiere / Artigiano 

 

descrizione

indirizzo

web:

e-mail

telefono:

immagine

 

descrizione

 

 

web:    

e-mail:

telefono:   

 

descrizione 

  

 

   

Condividi su Facebook

 

 

 

 

    

Home    catalogo    sommario barche    cantieri    costruzioni    chi siamo     forum    newsletter    normativa  faq   mappa    contatti

 

 

 

 

.